Introduzione al tema: salute e povertà

La condizione di minore possibilità economica, quando non la presenza di una situazione di vero e proprio disagio o povertà, è strettamente collegata con una peggiore capacita’ di prevenire l’insorgere di malattie e di fare ricorso ad adeguati percorsi di cura e riabilitazione.

Da un lato, quindi, le condizioni di salute influenzano le caratteristiche e le condizioni sociali ed economiche di appartenenza: una persona malata è esposta maggiormente al rischio di non lavorare o avere dei “cattivi lavori”, le relazioni sociali e personali si sfilacciano, diventano problematiche o si riducono fortemente. In altre parole, il malato più degli altri rischia di intraprendere percorsi in disagio, di povertà, di esclusione sociale.

Inoltre, le disagiate condizioni socioeconomiche, dovute soprattutto all’inadeguatezza o scarsità dei redditi, provocano ripercussioni sul versante della qualità dell’alimentazione, dell’abitazione e dell’ambiente di vita, manifestandosi anche sulle modalità di accesso ai servizi sanitari e su stili di vita, atteggiamenti e modelli di comportamento tendenzialmente più “pericolosi” e rischiosi.

Sezioni:

Lo stato di salute
Salute e povertà
Le aree oggetto dell’Osservatorio