La salute mentale nel Biellese

La relazione tra poverta’ e salute mentale è biunivoca, l’influenza è reciproca. Il disagio sociale ed economico, in primo luogo, si riverbera sullo stato di salute della popolazione ed in particolare sulla salute mentale. Ci sono dati di rilevazione del disagio sociale che evidenziano come, nelle aree dove questi indicatori sono piu’ elevati, ci sia anche un tasso maggiore di incidenza di alcune patologie psichiatriche, ed è vero anche l’inverso, ovvero il fatto che in conseguenza di una malattia mentale grave ci sia una perdita di contatti sociali, di capacita’ di lavoro, e quindi che la poverta’ sia non soltanto una causa ma anche una conseguenza del disagio provocato dal verificarsi di alcune malattie mentali.
Si assiste spesso a situazioni nelle quali la malattia mentale comporta una disgregazione della famiglia, una perdita delle relazioni significative, l’emergere e il prevalere della solitudine.La crisi economica industriale che sta vivendo il territorio Biellese ha provocato delle indubbie ripercussioni anche sulla salute mentale delle persone, con un aumento di situazioni critiche e di sofferenza che possono manifestarsi in seguito al perdurare di un periodo di difficolta’ in ambito lavorativo. Nel Biellese oggi si assiste ad una criticita’, per il modificarsi negli ultimi 4-5 anni della situazione economica e sociosanitaria, ad indicare lo stretto legame tra la salute e lo stato socioeconomico delle persone, in un contesto in cui la malattia mentale incide maggiormente sulle fasce piu’ deboli della popolazione.In particolare, il numero di persone curate dal Dipartimento di Salute Mentale dell’ ASL BI si puo’ quantificare in circa 2900 persone, per una serie molto differenziata di patologie, dalle forme piu’ “lievi”, quali le forme d’ansia e gli attacchi di panico, fino alle piu’ “gravi” come i disturbi dello spettro schizofrenico e psicotico, i disturbi affettivi bipolari, la depressione ricorrente o i disturbi di personalita’.

 

Visualizza l’articolo completo in formato pdf (156 Kb)

 

Indice del documento
Introduzione
1. Salute mentale e poverta’
2. Le principali malattie
3. Il territorio biellese e la crisi
4. Depressione e suicidi
5. Integrazione socio-sanitaria e volontariato
6. Alcuni dati